LOVERE – Tutti assolti per resistenza a pubblico ufficiale tranne un ex metalmeccanico di 75 anni condannato a sei mesi

182

Tutti assolti per resistenza a pubblico ufficiale. Un condannato a 6 mesi con pena sospesa e con la non menzione nel casellario giudiziario per lesioni. Mario Troletti, ex metalmeccanico e sindacalista di 75 anni, nonno di due nipoti di 15 e 18 anni. E’ uno dei due manifestanti che il 28 maggio 2016, durante un presidio al cimitero di Lovere contro un corteo di militanti di estrema destra, rimediò una manganellata in testa che lo fece finire ricoverato in ospedale per due giorni. Per il PM Troletti, per il quale ha richiesto una condanna a nove mesi, aveva colpito con un pugno un poliziotto in assetto antisommossa. Per gli altri 9 imputati l’accusa ha chiesto l’assoluzione, sia dal reato di resistenza a pubblico ufficiale sia dalle lesioni, riconosciuta solamente al metalmeccanico in pensione.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 17 FEBBRAIO

 

pubblicità