Influenza: quasi due milioni i lombardi vaccinati, sopra gli 80 anni media del 62%

105

INFLUENZA, ASSESSORE AL WELFARE: QUASI DUE MILIONI I LOMBARDI VACCINATI, LA COPERTURA DEGLI OVER 80 È DEL 62%.

NEL WEEK END POSSIBILE PRENOTARE ANTIFLUENZALE E ANTICOVID IN FARMACIE ADERENTI E CENTRI VACCINALI

“Il 62% degli over 80 lombardi si è vaccinato contro l’influenza. A ieri, 2 gennaio, sono state effettuate 1.831.497 vaccinazioni, oltre 50.000 in più dello scorso anno. Un risultato soddisfacente che dimostra una maggiore consapevolezza dei nostri cittadini, soprattutto più fragili, a prevenire le forme gravi di malattia provocati dai virus influenzali”. Così l’assessore al Welfare della Regione Lombardia commenta i dati delle somministrazioni antinfluenzali. 

“Sicuramente – prosegue l’assessore – ha inciso positivamente anche l’offerta gratuita che quest’anno abbiamo voluto rivolgere a tutti i cittadini, prima Regione in Italia a farlo. Il picco influenzale non è ancora finito e per chi volesse ancora oggi è possibile vaccinarsi dal proprio medico di base, su prenotazione nelle farmacie aderenti o nei Centri vaccinali”. 

L’assessore ribadisce l’importanza della quarta dose di vaccino anticovid, soprattutto per le categorie a rischio e informa che in questi giorni di festività c’è disponibilità presso la rete delle farmacie aderenti o nei Centri vaccinali. 

“Ormai è accertato il fatto che la vaccinazione abbia protetto soprattutto anziani e fragili dalle conseguenze gravi del covid – dice l’assessore – così come abbiamo capito che soprattutto in chi ha un sistema immunitario compromesso la durata della protezione si abbassa notevolmente. Per questo invito a fare la quarta dose”.

Dal 6 gennaio e per tutto il week end, sono disponibili oltre 4.000 slot per prenotare il vaccino anticovid nelle farmacie aderenti e in alcuni centri vaccinali. Per accedere occorre prendere appuntamento sulla piattaforma regionale www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it

pubblicità