Regalati il Futuro. Scegli il Servizio Civile

    52

    “L’edizione 2023 sarà il più grande bando di servizio civile volontario dalla sua nascita nel 2001” esordisce così Claudio Di Blasi, presidente di Associazione Mosaico, parlando del nuovo bando 2022-23 per il Servizio Civile Universale, rivolto ai giovani tra i 18 e i 29 anni.

    Il Servizio civile è un’esperienza formativa e retribuita rivolta ai giovani che intendono valorizzare le proprie conoscenze, acquisendo nuove capacità, spendibili un domani nel mondo del lavoro. I giovani potranno candidarsi per una delle  posizioni offerte dai 300 enti  pubblici e del privato sociale associati a Mosaico, scegliendo il percorso che più si allinea ai loro interessi.

     

    Dopo la partenza con il bando di novembre delle nuove posizioni di servizio civile sperimentale, dedicate all’ambiente e alla digitalizzazione, da dicembre sono 581 le posizioni offerte di cui 321 in provincia di Bergamo, 54 in provincia di Brescia, 70 in provincia di Como, 7 a Cremona, 26 a Lecco, 11 a Mantova, 59 a Milano, 15 in provincia di Monza e Brianza, 1 a Pavia e 17 a Varese.

     

    “Questo ampliamento è stato reso possibile anche grazie ai fondi destinati al servizio civile  all’interno del PNRR. L’Europa ha infatti riconosciuto il valore della nostra realtà come strumento di inserimento lavorativo per i giovani. Da una nostra recente indagine, condotta sui ragazzi che hanno completato il percorso a maggio 2022 è infatti emerso che, a 6 mesi di distanza dalla conclusione del percorso il 68% di loro sta lavorando con un contratto regolare a tempo determinato, indeterminato o di apprendistato. Tra questi, più del 55% ha definito l’esperienza di Servizio Civile Universale, molto importante o determinante per trovare il suo attuale posto di lavoro”. ha spiegato Di Blasi

     

    Fare il Servizio Civile, infatti, non vuol dire semplicemente condurre un’esperienza formativa, ma soprattutto attrezzarsi per trovare il “lavoro che piace”.

    Ogni giovane selezionato svolge 112 ore di formazione, facenti parte del  monte retribuito. Inoltre da quest’anno, la novità è che le ore di formazione saranno certificate da CESVIP, ente di formazione accreditato in  Regione Lombardia,  e valide a livello europeo. Infine, se si è studenti universitari, è possibile farsi riconoscere l’esperienza come tirocinio formativo, se previsto dal proprio piano di studi.

    “Il nostro obiettivo è mantenere gli ottimi risultati registrati sino ad ora, oltre ad essere di ausilio alle nuove generazioni:  siamo consci della difficile situazione economica e occupazionale in cui versano i nostri territorio, causa inflazione e costi energetici” ha concluso Di Blasi.

    L’esperienza di Servizio Civile Universale garantisce ai giovani un assegno mensile di 444,30 euro al mese, con un impegno di 25 ore settimanali di servizio,  con 20 giorni di permesso e 15 giorni di malattia retribuita durante l’anno

    Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il prossimo 10 febbraio.

    Per avere maggiori informazioni potete contattare Associazione Mosaico: mail e recapiti sul sito www.mosaico.org

    pubblicità