FIORANO – Il Centro Sociale festeggia il suo 40° di fondazione intitolando una sala a Rosario Guerini, libro celebrativo e concerto lirico

144

Centro sociale in festa, sabato 22 p. v., per il 40esimo anniversario di fondazione del Centro stesso, voluto nel 1982 dall’allora sindaco Giuseppe Pirovano per promuovere la cultura e la socialità. Con sede in via Sora, vicino al Municipio, dotato di un bel giardino, di un bar e di quattro sale polivalenti al piano superiore – tra cui la ‘Sala INCAS’, il museo dedicata ai cimeli  dell’indimenticabile Coro nato a Fiorano e diretto dal M. Mino Bordignon -,  il Centro ha positivamente caratterizzato la vita sociale, civile e culturale di Fiorano in questi ultimi 40 anni, sotto la presidenza di Serafino Guerini prima, dal 1982 al 1999, e di Rosario Guerini poi, dal199 al 2017, fino alla scomparsa per Covid di quest’ultimo nel 2020; e proprio a Rosario verrà dedicata nell’occasione una delle sale del Centro:

“La dedicazione avverrà sera del 22 ottobre, nell’ambito di un incontro con le Autorità e della presentazione di un volumetto che ripercorre le tappe  e i traguardi che l’istituzione ha raggiunto a partire dalla sua fondazione – spiega il delegato alla Cultura Enrico Pirovano.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 21 OTTOBRE

pubblicità