FIORANO – Comune, parrocchia, educatori, insegnanti in pensione e studenti universitari uniti per dare una mano ai ragazzi e alle loro famiglie

149

Un’iniziativa giunta ormai al suo decimo anno e che non si è arrestata nemmeno nel periodo più difficile della pandemia, quando è continuata in modalità simili a quella della DAD, seppur con il prevedibile numero ridotto degli iscritti:
“Abbiamo per tempo convocato i genitori per le spiegazioni del caso e le relative iscrizioni – spiega il delegato esterno all’Istruzione e Cultura Luigi Arizzi -. Il progetto, dedicato agli alunni delle elementari e delle medie, dà la precedenza ai cittadini fioranesi ma è rivolto anche a quanti vengono da fuori per frequentare le nostre scuole. Fino a prima della pandemia avevamo una settantina di iscrizioni e prevedibilmente arriveremo anche quest’anno a questo numero”.
Lo ‘Spazio Compiti’ inizierà a funzionare l’11 ottobre c. m. e durerà fino alla fine di maggio dell’anno prossimo; sarà articolato in due pomeriggi settimanali, nei giorni in cui i frequentanti non hanno lezioni pomeridiane…
SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 OTTOBRE

pubblicità