ENDINE GAIANO – Il sindaco: “Le opere pubbliche, le alghe nel lago, il bilancio. Elezioni? Ci siamo”

105

È un sabato mattina di fine novembre, Marco Zoppetti è in Municipio, c’è molta carne al fuoco in questo rush finale dell’anno (e del suo mandato che scadrà proprio nel 2024).

Proprio in queste settimane stiamo chiudendo alcuni cantieri importanti – spiega – per esempio quello del Comune, che ha richiesto una spesa complessiva di 980mila euro. La ditta tornerà in primavera per alcuni ritocchi e per le asfaltature ma i lavori possono dirsi conclusi senza troppi disagi. Anche i lavori di rifacimento delle ex scuole di Valmaggiore si avviano alla conclusione, sono infatti in corso le tinteggiature. Un intervento da 420mila euro finanziato dal bando regionale relativo ai Borghi Storici. L’edificio potrà poi essere utilizzato come sede delle associazioni e sarà ancora dedicato agli appartamenti comunali”.

Sulla situazione del Lago di Endine… “Sono stati da noi gli assessori regionali Giorgio Maione e Paolo Franco, come ci avevano promesso nei mesi scorsi. A fine ottobre la Regione aveva stretto un accordo di collaborazione con l’Autorità di Bacino Lacuale dei Laghi d’Iseo Endine e Moro per finanziare ulteriori attività di gestione delle alghe invasive sul lago d’Endine per il biennio 2023-2024 ed è stato disposto un finanziamento di 137.700 euro. Ora è necessario capire che direzione vogliamo prendere, perché è vero che c’è stata una serie di concatenazioni che ha portato alla proliferazione di queste alghe, il fatto che l’acqua sia pulita, la siccità della primavera e poi le piogge nei mesi successivi, ma noi sindaci riteniamo che si debbano fare degli interventi strutturali perché questo fenomeno negli anni non avvenga più…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 1° DICEMBRE

pubblicità