ENDINE GAIANO – Il benvenuto a don Ruben: “Abbiamo già imparato a conoscerlo, è schietto e senza fronzoli. Sarà parroco, insegnante, educatore”

549

Dopo il saluto commosso a don Simone Pandini che è volato… a Orio al Serio, la comunità di Rova ha accolto a braccia aperte don Ruben Capovilla, già parroco di Endine e di Valmaggiore. “Don Simone prima di lasciare la nostra Parrocchia ha detto di essere convinto che non sarà facile avere un parroco da condividere e che spesso non avrà tempo per tutto, ma che la comunità saprà essere un supporto per lui e per il cammino di collaborazione a cui più volte abbiamo rimandato – ha detto il sindaco Marco Zoppetti -. Un compito non facile per don Ruben anche se questa è una comunità bella, generosa ed unita, che sarà capace di stargli accanto nelle sfide di ogni giorno”.

Inizia quindi un cammino condiviso: “Ogni comunità ha le proprie peculiarità, le proprie necessità, le proprie difficoltà. Non è mai semplice amalgamare più comunità parrocchiali, ma credo che don Ruben abbia la voglia, la capacità, la costanza, la tenacia per poterlo fare. Dopo il suo primo anno di attività pastorale sul nostro territorio, si stanno concretizzando tanti dei buoni auspici espressi il giorno del suo arrivo”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 6 OTTOBRE

pubblicità