ELEZIONI – Lovere Domani in difficoltà sul candidato, L’Ago chiude il cerchio

155

La matassa comincia a dipanarsi, o forse il dipanarsi è un evento naturale di ciò che insieme non riesce a stare. Un sciogliersi naturalmente verso un approdo dove cominciare a creare intorno a un candidato il resto del gruppo.

Lovere Domani

Susanna Canu ha declinato l’invito e Lovere Domani un po’ ci è rimasto male. Nel senso che la candidatura Canu avrebbe tolto le castagne del fuoco a una situazione che fatica a trovare la quadra. La ricerca del candidato è difficoltosa, la terna sfornata all’inizio, cioè Marco Bonomelli, Elio Moschini e Giuseppe Ghitti, con Giuseppe Ghitti in pole position non ha portato a nulla. Anche Ghitti ha detto no.. Ma si cerca ancora, Lorenzo Taboni che tira le fila della ricerca dei nomi ma non sarà in lista è alle prese con telefonate, incontri e riunioni.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 2 FEBBRAIO

pubblicità