COSTA VOLPINO – Nuovo attacco di Legambiente a Costa Volpino: “Basta aerei a Campo Volo”. Bonomelli: “E’ un’area privata”

618

Ormai sembra sempre più una questione personale, da una parte Legambiente (a dire il vero una piccola parte che però pesa) e dall’altra l’amministrazione di Costa Volpino, in mezzo mesi di scontri che sono culminati nella bandiera nera assegnata a Costa Volpino. E ora si ricomincia con una nuova dura presa di posizione da parte di Legambiente: “Torniamo a sottolineare la necessità di fermare eventi che possano avere un impatto diretto sull’area del futuro PLIS (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) di Costa Volpino  – spiegano –  il cuore del parco compreso nella Rete Ecologica Regionale e già oggi sottoposto ad una pressione fuori luogo. Si tratta del Campo Volo di Costa Volpino, area privata su cui grava la pista di decollo degli aerei e che ha visto, per tutta la giornata di domenica 21 luglio, la manifestazione “In volo senza barriere”, con piloti che hanno eseguito cento voli sorvolando la valle e il lago”.

pubblicità

Legambiente non ci sta: “Non vogliamo certamente entrare nel merito dell’iniziativa che si rivolge ai diversamente abili. Legambiente da tempo si impegna per rendere fruibili i luoghi naturali anche ai portatori di disabilità, sostenendo che la natura e le opportunità devono essere accessibili a tutti – spiega Marzio Marzorati, responsabile Aree Protette di Legambiente Lombardia…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 26 LUGLIO

pubblicità