CLUSONE LETTERA Fantoni: mia figlia, bocciata, iscritta d’ufficio, a nostra insaputa, a un altro corso. L’ho ritirata…

66

Salve direttore Bonicelli
sono una cittadina Brasiliana residente in Italia dove mi sono trasferita qualche anno insieme a mia figlia per motivi di lavoro e familiari. Abito a Clusone e partecipo alla vita locale avendo stretto numerose amicizie nel territorio anche grazie al mio compagno che è nativo dell’Alta Valle.
Con me vive qui mia figlia di 16 anni che è di nazionalità brasiliana.
E proprio di lei, vorrei parlare. Leggo il suo giornale che mi ha aiutata a conoscere il territorio in questi anni, e ho visto che si è interessato ad alcuni fatti riguardanti l’Istituto Fantoni di Clusone. La mia esperienza con questa scuola purtroppo non è stata positiva e proverò brevemente a spiegarle il perché e cercare di capire se tutto questo è stato normale, oppure altro. Mia figlia parla sufficientemente bene l’Italiano e ottimamente Inglese e naturalmente il Portoghese. Ella aveva frequentato in Portogallo, dove abitavamo prima del definitivo trasferimento in Italia, il primo anno di scuola superiore turistica e successivamente al nostro trasferimento avevamo proceduto ad informarci su quale percorso intraprendere per mantenere unifome il seguito degli studi….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 2 DICEMBRE

pubblicità