CLUSONE LA STRUTTURA DI VIA DON BEPO: ASSEGNATA LA PROGETTAZIONE Una palestrina? 300 posti in tribuna struttura polivalente con… cucina

252

Le minoranze l’avevano definita una “palestrina” quella che sorgerà in via don Bepo Vavassori che c’è ancora qualche clusonese che non sa dove cavolo sia ed è la strada laterale da dove, per intenderci, partono i carri del Carnevale e che porta all’ingresso delle tribune del campo sportivo di S. Lucio. E’ stato vinto dallo Studio “Settanta7” di Torino il bando pubblico che prevedeva un importo (per la progettazione) di 100 mila euro. Ha offerto un ribasso del 40%. Ma non è solo questo aspetto (che comunque conta) che ha determinato l’assegnazione allo studio torinese. Il sindaco Paolo Olini trasuda soddisfazione: “Abbiamo posto delle condizioni: vogliamo una struttura polivalente che si integri come servizi con i due campi da calcio esistenti. Una piazza antistante la struttura e spazi interni che diano servizi per manifestazioni varie, come una cucina. Giovedì 4 agosto abbiamo avuto il primo incontro, qui a Clusone, con i responsabili dello Studio in modo da chiarire ulteriormente le nostre esigenze…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 AGOSTO

pubblicità