CLUSONE – Alcol, paura e follia alla stazione baradella: autista in ospedale, aggressore in prigione

86

Stazione dei pullman di Clusone. La serata di lunedì 14 novembre era fredda ma tranquilla. Poi, ad un certo punto, scoppia il caos su un autobus. Come spesso capita in questi ultimi anni, l’autista ha la peggio e finisce con l’essere picchiato da persone ubriache o che non vogliono pagare il biglietto. L’aggressore è uno straniero, un nordafricano che vive in un paese dell’Alta Valle Seriana, già noto alle forze dell’ordine. Aveva infatti precedenti penali e i Carabinieri della Compagnia di Clusone lo hanno arrestato e messo in prigione.

Il nordafricano, in preda ai fumi dell’alcol (e probabilmente di qualcos’altro) ha ferito l’autista del pullman prendendolo a calci e pugni. Altri autisti sono intervenuti in suo aiuto e l’aggressore ha addirittura strappato i tergicristalli e li ha usati per infrangere i vetri dei finestrini dell’automezzo.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 18 NOVEMBRE

pubblicità