CERETE – Il ricordo di Censo: “Era amico di tutti, un uomo buono a cui era impossibile non voler bene”

1245

Censo se n’è andato in una domenica di sole, quel sole che portava sempre dentro di sé. Vincenzo Mazzoleni se n’è andato a 54 anni mentre si trovava a pranzo insieme al gruppo Alpini di Cerete Alto al Rifugio San Lucio a Clusone.

Non c’era festa degli Alpini senza Censo – spiega un amico -, era uno a cui piaceva stare in compagnia, ma anche uno che se c’era qualcosa da fare non si tirava di certo indietro. Era una persona buona, era amico di tutti e non credo possa esserci una sola persona che non volesse bene a Censo. Aveva sistemato una cascina sulle montagne sopra Novezio e la porta era sempre aperta per chi voleva fermarsi a fare quattro chiacchiere… così come quando il suo pickup era parcheggiato fuori dal bar, era d’obbligo andare a salutarlo e bere qualcosa insieme. E poi è stato uno dei fondatori del gruppo ‘Amici della Cremonella’ e c’era anche lui quando abbiamo portato la statua della Madonna per ricordare gli amici che non ci sono più”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 APRILE

pubblicità