COSTA VOLPINO – PISOGNE – Il Centro Basket Alto Sebino, 11 squadre e 180 ragazzi. Il presidente, ex giocatore: “Qui un trampolino di lancio”

104

È iniziata con grande entusiasmo la nuova stagione del Centro Basket Alto Sebino, che si è presentato al pubblico in una domenica di inizio ottobre. Di casa al Pala Cbl a Costa Volpino, la società guidata dal presidente Andrea Gallizioli, conta 180 tesserati.

Abbiamo avuto una buona partecipazione di genitori e ragazzi – spiega il presidente -, abbiamo una decina di gruppi che vanno dal mini basket fino alle due squadre Senior, una è la Promozione che è composta sempre dall’80% dei nostri giovani dell’Under 19 e 17, con il capitano Fabio Sciarretta che è quello più ‘vecchietto’ e un altro gruppetto di quattro cinque ragazzi è under 25 che sono rientrati dagli impegni universitari e poi una seconda squadra Senior di Seconda Divisione costituita da altri ragazzi… d’esperienza”.

La passione per il basket si respira nelle parole del presidente: “Io non gioco più, perché purtroppo un ginocchio mi ha abbandonato (ride, ndr) e un po’ anche per l’età (ha 40 anni, ndr), anche se nella Seconda Divisione gioca mio fratello che ha qualche anno in più di me e fa anche l’allenatore. Ho giocato anche io, ho iniziato nelle giovanili del Pisogne poi a 18 anni quando sono andato militare ho smesso e per sei, sette anni non ho più né praticato né seguito il basket… sono tornato a masticare questo sport quando un giorno, per caso, ho incontrato un mio ex compagno di squadra, che mi ha chiesto di tornare a fare due tiri ed è stata la mia rovina (sorride, ndr). Da sette anni sono presidente di questa società, che inizialmente era nata solo per fare un campionato amatoriale e poi, quando c’è stata la fusione tra pallacanestro Costa Volpino e la pallacanestro Pisogne, si era deciso di scindere il settore giovanile dalla prima squadra e quindi c’è stata la necessità di creare la nuova società che portasse avanti solo le giovanili oppure far confluire tutti i gruppi giovanili in una sola società che era già presente; siccome eravamo molto vicini alla pallacanestro Costa Volpino abbiamo spostato tutti i gruppi sotto la società della quale sono presidente”.

Una società che abbraccia un territorio piuttosto vasto e che comprende sia la provincia di Bergamo che quella di Brescia: “Noi facciamo attività sul territorio dell’Alto Sebino, nelle palestre di Pisogne, Costa Volpino e Rogno. Quest’anno si aggiunge Lovere e si toglie Pisogne per ovvie ragioni visto che il Pala Romele verrà abbattuto e poi ricostruito. Abbiamo ragazzi che vengono dai paesi dell’Alto Sebino, ma qualcuno arriva anche da più lontano, per esempio da Darfo e da Clusone. Abbiamo undici squadre di cui due sono solo femminili, una Under 17 e le Esordienti ovvero l’Under 12”. ..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 21 OTTOBRE

pubblicità