CENE – L’addizionale Irpef della discordia sbarca a Cene, Giunta Moreni in bilico

81

Cosa sta succedendo a Cene, il primo Comune d’Italia (e del mondo) ad essere guidato da un leghista nel lontano 1990? Dopo un trentennio di guida rigorosamente leghista, il Carroccio è uscito dalle urne con le ossa rotte, assistendo al trionfo di Fratelli d’Italia.

E la stessa maggioranza che sostiene l’Amministrazione del sindaco Edilio Moreni sembra sempre più divisa al suo interno. Ci sono assessori che in Giunta votano contro le decisioni del primo cittadino (è il caso dell’assessore ai Servizi Sociali Marcella Bazzana, già vicesindaca e ‘reggente’ dopo la scomparsa dello storico sindaco Giorgio Valoti).

Lo scorso maggio avevamo commentato il voto contrario dell’assessore a proposito del piano triennale del fabbisogno di personale per gli anni 2022-2023-2024. Di recente ha invece espresso la sua contrarietà ad una nuova decisione della Giunta Moreni del 21 settembre. Già, una decisione dirompente: l’applicazione a Cene dell’addizionale Irpef…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 OTTOBRE

pubblicità