CASTIONE L’EX SINDACO PEZZOLI CONTRO L’AMMINISTRAZIONE “Vogliono solo annullare quanto fatto in 5 anni. Castione si sta isolando”

43

Per la raccolta differenziata il progetto era già pronto, non hanno fatto nulla. Il sindaco non va alla segreteria tecnica e l’accordo di programma sul demanio sciabile rallenta. Dalmine: era in fase avanzatissima, hanno bloccato tutto”

(FR. FE.) Non c’è nessuna progettualità, questa amministrazione è concentrata solo ad annullare tutto quanto fatto negli ultimi 5 anni”. Mauro Pezzoli, ex sindaco sconfitto alle ultime elezioni, si fa sentire contro la nuova amministrazione guidata da Angelo Migliorati. Clima teso tra ex maggioranza e nuova maggioranza. Polemiche e attacchi dai social network al consiglio comunale.

Uno dei temi caldi è la questione della raccolta differenziata. “Con gli altri comuni e con G.ECO avevamo predisposto un piano operativo da svolgere in 2 step – esordisce Pezzoli –: i 5 comuni dell’Unione sarebbero partiti a giugno, Castione e Clusone tra settembre e ottobre. Era già tutto predisposto ma Castione inspiegabilmente si è fermato. La nostra intenzione era fare una prima assemblea a giugno, poi in estate una serie di incontri anche con i turisti per informare e consegnare i bidoni in modo da partire a metà settembre con la raccolta dell’umido. C’erano in programma anche una serie di azioni di sensibilizzazione sul centro di raccolta differenziata, che sta funzionando benissimo, ma noi volevamo spiegare meglio, anche coinvolgendo scuole e asili. Da giugno inoltre dovevamo consegnare a tutte le famiglie il bidoncino per la raccolta degli oli esausti, di cui già in primavera G.ECO ha predisposto l’acquisto: avevamo in programma la distribuzione insieme al bidoncino dell’umido. E’ assurdo che questa amministrazione non abbia fatto nulla….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 NOVEMBRE

pubblicità