CASAZZA/MONASTEROLO – Cuore di Donna, cuore di drago, tra mais e girasoli, chiuso l’evento solidale

117

Si è concluso domenica 3 settembre a Monasterolo il lungo cammino che questa estate ha coinvolto, tra mais e girasoli solidali, l’associazione ‘Cuore di Donna’ di Casazza, guidata dalla vulcanica Myriam Pesenti. Un progetto solidale nato da un’idea dell’imprenditore Walter Negrinelli, che ha voluto valorizzare la zona del Lago di Endine e, al tempo stesso, sostenere le iniziative di questo gruppo di donne coraggiose che, dopo aver combattuto il tumore al seno, lottano per una sempre maggiore sensibilizzazione sull’argomento, in particolare sul tema della prevenzione.

Cuore di donne che hanno la forza di un drago. Non è un caso che la lunga canoa rosa sulla quale molte di loro remano sul Lago di Endine abbia una testa di drago!

Myriam Pesenti, alla fine di questa avventura, che avrà certamente un futuro, ha commentato sulla sua pagina facebook: “Un progetto pensato al rilancio del territorio e al sostegno dell’associazione ’Cuore di Donna’.

SUL NUMERO IN EDICOLA DALL’8 SETTEMBRE

pubblicità