BOSSICO – La laurea in Lettere di Valeria Spertini

131

Laurea in lettere e tanta, tanta felicità per Valeria Spertini da Bossico. A festeggiare con lei la sua famiglia, e ora Valeria è pronta per spiccare il volo verso il suo futuro. Un giorno da ricordare, un giorno che resta dentro per sempre. Perché di certi giorni ci piace il futuro che ci resta addosso.

VOLERÒ

Lascio quella che un tempo chiamavo casa,

Lascio coloro che l’hanno abitata,

Lascio i luoghi d’infanzia a me più cari,

Per un mondo completamente estraneo.

Lascio che la paura mi sproni

E che la curiosità mi guidi,

Per osservare l’infinito ignoto

Che dovrò vedere per crescere.

Ma il ricordo dei miei cari mi accompagna,

Sento i battiti dei loro cuori

Camminare accanto al mio passo Sento le loro

mani sulle mie spalle E le loro voci risuonarmi nel-

le orecchie.

Mi dicono “Avanti, corri laggiù!

Vai a vedere cosa c’è all’orizzonte!”

Chiudo gli occhi e corro velocissimo, Lasciandomi

gli incitamenti alle spalle e con il vento a prua gri-

do forte.

Vedrò cose meravigliose,

Scalerò montagne impervie,

Leggerò, studierò, canterò e volerò,

E poi tornerò alla mia casa

Per rivivere con tutti voi la mia gioia e per risentire di

nuovo quel calore avvolgente

del vostro caldo abbraccio.

(Valeria Spertini)

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 NOVEMBRE

pubblicità