BOSSICO – IL PERSONAGGIO DELL’ANNO – Le maestre, la presidente, il cda e il personale dell’asilo

84

In ogni paese esiste una o più istituzioni, una associazione, che sa rappresentare la comunità, che sa fare comunità e a cui la comunità è particolarmente legata.

La sensazione è che i nostri paesi, forse causa il Covid (ormai sto povero Covid si sta prendendo tutte le colpe) e forse a causa di un egoismo e un individualismo che dilaga, sono sempre più “paesi” e sempre meno “comunità di persone”.

Ho pensato quindi di individuare, come “istituzione” che ben rappresenta la comunità di Bossico da questo punto di vista “l’asilo di Bossico” e volutamente l’ho voluto chiamare così, anche se oggi si chiama scuola dell’infanzia, perché per i bossichesi l’asilo è sempre l’asilo.

Di fatto oggi, quello che era nato nei primi del 900 come un ente morale, è di fatto una Onlus e una scuola paritetica, ed è in corso la pratica per diventare un “ente del terzo settore” come la legge prevede.

Ho voluto anche rappresentarlo con due figure, che potremmo definire figure dell’anno 2022 per Bossico nelle due maestre che educano i bambini durante l’anno, ossia Chiarelli Elisabetta (Betty) e Figaroli Sara.

SUL NUMERO DI ARABERARA IN EDICOLA DAL 6 GENNAIO

pubblicità