BERZO SAN FERMO – Costituzione e ‘no’ alla guerra: la grande serata dei 18enni berzesi

90

Trapletti: “I nati nel 2004 sono numerosi, ben 21. Da quando sono diventato sindaco, Berzo è passato da 1.210 a 1.430 abitanti

I neo diciottenni sono stati i protagonisti della serata organizzata dall’Amministrazione Comunale di Berzo San Fermo, che ha consegnato loro un testo molto importante della storia italiana: la Costituzione. È stato un evento a cui il Comune bergamasco ha dato molta importanza, come si è potuto evincere dall’allestimento della palestra comunale, “vestita” a festa per l’occasione. Diritti, doveri ed una riflessione sull’articolo 11 della nostra Costituzione sono stati i punti cardine della serata. Sono stati diversi i diciottenni a cui è stato consegnato il testo simbolo della storia italiana.

“I nati nel 2004 sono una classe numerosa, sono 21 ragazzi – spiega il sindaco Luciano TraplettiDiciannove di questi erano presenti alla cerimonia, perché due, purtroppo, non hanno potuto presenziare. Oggi il nostro comune conta circa 1.430 abitanti, quindi abbiamo consegnato la Costituzione a un bel gruppo di ragazzi. Quando sono diventato sindaco, avevamo una popolazione che si aggirava intorno alle 1.210 unità. Poi, con il susseguirsi degli anni, gli abitanti sono aumentati e le classi sono diventate molto numerose, con un numero di ragazzi che si aggira tra i 15 ed i 24 ad annata. Sono veramente contento di ciò”.

All’evento erano anche presenti alcune autorità che hanno aumentato l’importanza e la notorietà dell’evento. Diverse sono state le tematiche dei loro interventi, come per esempio la sicurezza alla guida, le dipendenze giovanili e la storia di chi ha combattuto per la libertà e per questo testo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 NOVEMBRE

 

pubblicità