ALBINO Convenzione scaduta, Terzi cerca la quadra “Teoricamente andrebbe richiesto il pagamento dei 253.000 euro abbuonati dagli Arancioni, che hanno fatto un po’ di… impiastràde”

40

pubblicità

 

Il consigliere Davide Zanga il sasso l’ha lanciato poche settimane fa smuovendo le acque. La convenzione sottoscritta nel 2012 dall’Amministrazione guidata da Luca Carrara con “La Fenice” per i lavori da eseguire all’antico e storico complesso della Ripa di Desenzano (in seguito alla quale la giunta di centrosinistra ha abbuonato, tra accese polemiche, alla cooperativa 253.000 euro di oneri) è scaduto a fine marzo, senza che i lavori siano stati completati.

Il leader di Forza Italia, uno dei più duri nel contestare il cosiddetto “regalo” fatto alla cooperativa, aveva detto al nostro giornale (Araberara del 19 giungo 2015): “Io sono convinto che ‘La Fenice’ debba pagare questi oneri”, aggiungendo però: “Terzi è un brava persona e cercherà di trovare la quadra.

E, infatti, il sindaco Fabio Terzi, di cui Zanga è uno dei principali alleati, sta cercando pazientemente di trovare la benedetta quadra ad una questione scottante.

Facciamo un po’ di chiarezza. Non si tratta – spiega il primo cittadino – della… SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 50

pubblicità