VILMINORE – Un museo per ricordare il disastro del Gleno: il progetto

Un museo per ricordare il disastro del Gleno, quella tragedia che ha segnato profondamente due valli, la Val di Scalve e la Valle Camonica, e che oggi rappresenta una meta turistica molto gettonata. Un progetto ambizioso sia dal punto di vista culturale che economico considerato l’investimento di circa 1.300.000 euro (cofinanziato dal Ministero dell’Economia e Finanze dalla Regione tramite un contributo di 300 mila euro stanziato dalla finanziaria e la quota restante messa a disposizione dall’Assessorato alla Cultura di Regione Lombardia) e che prenderà forma proprio in occasione del centenario, il 1° dicembre del 2023.

Se i ruderi della diga resteranno il museo a cielo aperto, dove ogni piccolo angolo rappresenta un pezzo di storia, arriverà presto anche un museo vero e proprio che permetterà di raccogliere tutta la documentazione in merito alla tragedia.

E quindi passiamo al progetto realizzato da Sinottiko: la struttura sorgerà all’interno del parco giochi già esistente e sarà disposta su tre livelli, il piano seminterrato ospiterà gli spogliatoi e i bagni che saranno fruibili sia per il parco giochi, sia per la palestra e per il museo, il bookshop…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 GIUGNO