Vilminore, ritrovati tronchi fossili risalenti a 45mila anni fa

485
A Vilminore sono stati ritrovati tronchi fossili risalenti a 45mila anni fa. Ad annunciarlo sui social è stato proprio il sindaco Pietro Orrù.
Queste le sue parole: “Dovremmo farne una serie su Discovery! In Val di Scalve non si è trovato dell’oro (per ora) ma in compenso in questi giorni si continuano a rinvenire, in Località Caiane a Vilminore, dei tronchi fossili – molto simili a quelli scoperti nel 2007, che trovate ora esposti presso l’ingresso della sede della Comunità Montana di Scalve – risalenti a circa 45.000 anni fa.
Gli scavi e le ricerche del Dott. Cesare Ravazzi del CNR, hanno già dimostrato che i tronchi rinvenuti erano testimoni diretti dell’ultima glaciazione. La questione più significativa è che si tratta di reperti unici, non solo per la zona delle Orobie ma rispetto all’intero l’arco Alpino.
Ora, finanzieremo ulteriori ricerche in laboratorio per continuare a conoscere innanzitutto le antiche glaciazioni e le conseguenze generate sulla flora bergamasca, oltre che per scoprire nuovi dettagli sulla storia naturale, geologica, ambientale e climatica della Valle di Scalve ed in generale delle Alpi”.
pubblicità