VILMINORE – Lucio Toninelli: “Perché mi candido, il ritorno a casa, il nostro simbolo, il confronto, l’ostinazione e…”

Lucio torna a casa. Per restarci. Da sindaco. O almeno ci si prova. Lucio Toninelli, classe 1949, una vita ovunque e ovunque per la vita, che succede cosi quando segui istinto e passione. E poi quello stesso istinto e quella stessa passione ti riportano da dove sei partito, per chiudere il cerchio. Perché ti candidi? “Perché tante persone e tante tematiche a cui tengo in questi anni non hanno ricevuto l’ascolto e l’attenzione che invece avrebbero dovuto avere. Dall’acqua al paesaggio, agli emigranti a molti altri temi”. Perché dovrebbero votarti? “Perché possiamo immaginare un Comune diverso che non abbia in mente solo una strada da asfaltare ma una visione d’insieme diversa, il nostro slogan è nel nostro simbolo ‘ViviAMO Vilminore’ per farlo vivere e rivivere”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 LUGLIO