VILMINORE – LA STORIA – Michele & Martina: marito e moglie e quell’amore per il Triathlon. Insieme tra gare (nuoto, bici e corsa), fatiche e… pub

Michele & Martina. Una coppia di… corsa, di nuoto e di bici. Oltre che marito e moglie. Perché qui nel cuore della Val di Scalve, Michele Bonicelli e sua moglie Martina si sono innamorati (non solo uno dell’altro) ma tutte e due anche del Triathlon. Che il Triathon ha sempre più atleti ma che sia una coppia a praticarlo è già qualcosa di diverso. Michele, che gestisce insieme a Martina e a suo fratello un pub, appena può, insieme a Martina si cimenta in allenamenti e gare e la loro prima tifosa è la loro bimba di cinque anni: “Martina ha iniziato quest’anno – racconta Michele – io invece il mio primo Triathlon l’ho corso nel 2016 a Sirmione sul lago di Garda”. Michele che prima giocava a calcio, e se la cavava anche piuttosto bene: “Beh, diciamo che mi arrangiavo – racconta –ho smesso per questioni anagrafiche, qualche tempo prima una persona che conoscevo bene e che sapeva che nuotavo, correvo in bici e a piedi mi ha buttato lì l’idea di fare un triathlon. Al momento non ho fatto nulla ma ho sempre cullato l’idea, anche perché io quando giocavo a calcio in estate per tenermi in forma andavo in bici e correvo, mentre in inverno parecchie volte andavo in piscina per scaricare le fatiche della domenica del calcio e del lavoro. E così quando ho smesso col calcio mi sono tornate alla mente le parole del mio amico e ho cominciato ad allenarmi, mi piaceva, mi faceva stare bene”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 28 SETTEMBRE