VILLONGO – Verso la nuova Villongo: due opere da 2.500.000 euro, Palazzo comunale e scuole elementari (che per un anno si sposteranno)

Quasi due milioni e mezzo di euro per due opere, che di questi tempi di magra vuol dire mettere in scena due lavori pubblici davvero imponenti. Quel che resta del secondo mandato della sindaca Ori Belometti si concentrerà su due opere attese da tempo e che andranno a cambiare e migliorare la fruibilità e la sicurezza di due edifici determinanti come il palazzo comunale e la scuola Elementare. Mentre per quel che riguarda la scuola elementare si tratta solo di aspettare il fine scuola di giugno 2020, per il palazzo comunale l’attesa riguarda il finanziamento a fondo perduto chiesto a Regione Lombardia che dovrebbe essere definitivo fra pochi giorni. “Il palazzo comunale – spiega l’assessore Mario Vicininecessità di una serie di interventi fra cui l’indispensabile consolidamento antisismico”, un palazzo comunale che risale al ‘600, un palazzo che racchiude un’importante storia architettonica e artistica che va preservata: “Nei secoli – continua Vicini – ci sono stati interventi successivi ma sempre tenendo conto delle logiche costruttive dei secoli scorsi, è ora importante fare un intervento strutturale di riorganizzazione e consolidamento, andremo a step, si comincia con i lavori che riguardano la parte antisismica, poi in un secondo tempo sarà necessario intervenire sul resto” e per ‘resto’ si intende la riorganizzazione degli spazi recuperando alcune aree. creazione e disposizione di nuovi spazi: “L’idea complessiva è quella di rivedere l’organizzazione degli spazi degli uffici, migliorare l’efficienza degli impianti. E’ un palazzo imponente e con molti spazi, alcuni di questi sono da recuperare ad esempio l’area delle ex Poste che negli anni è divenuta inutilizzabile. Ora andiamo ad effettuare il consolidamento antisismico, poi successivamente andremo a riorganizzare gli spazi.”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 NOVEMBRE