VILLONGO – Quella ciclabile non è “bocciata”, nemmeno a… metà. Ecco perché…

Egr. Sig. Direttore,

nell’edizione del 22 febbraio ARABERARA pubblica un articolo riguardante la PISTA CICLO-PODISTICA di Villongo.

Le scrivo per portare il mio contributo sull’argomento e per precisare alcune inesattezze riportate nell’articolo.

La pista ciclo-podistica nasce come percorso dedicato agli allenamenti, isolato dal traffico urbano e quindi al riparo dai pericoli della strada. Gli utenti cui è concesso l’utilizzo sono: ciclisti, pedoni e podisti, utilizzatori di roller e skateboard.