VILLONGO – L’area verde di Seranica finisce nel piano delle alienazioni. Polemiche delle minoranze, la giunta risponde: “Riqualificheremo la zona”

L’area verde di Seranica, circa mille metri quadrati, che si trova a una manciata di metri dai campi sportivi del quartiere, ha fatto parecchio discutere in consiglio comunale, quando è stata annunciata la volontà di inserirla nel piano delle alienazioni. L’area si trova, per intenderci, in via Napoleonica all’angolo con via Martiri delle Foibe. Riavvolgiamo il nastro, come si è svolta la vicenda?

Il comune di Villongo ha approvato, nell’ultimo consiglio comunale – spiega l’assessore al Bilancio Mario Vicini -, la variante urbanistica che ha modificato la destinazione dell’area, attigua agli insediamenti produttivi, da ‘parcheggio ad uso pubblico’ a ‘insediamenti produttivi di completamento’ ed è successivamente stata inserita nel piano delle alienazioni con un valore di 119mila euro. Le due minoranze in quell’occasione hanno contestato la nostra decisione sostenendo che quello spazio doveva essere destinato a verde o a parcheggio che risulta particolarmente necessario per la zona e, inoltre, che il valore assegnato all’area era troppo basso”.

Ma quale è la vostra posizione? “Siamo d’accordo sul fatto che si debba mantenere quanto più verde possibile sul territorio e questo lo dimostra già il nostro PGT (il Piano di Governo del Territorio, ndr), ma bisogna anche porre attenzione alle risorse. Vendere quell’area ci consentirà di perseguire il nostro intento, che è quello di riqualificare l’intera zona, che peraltro sta molto a cuore dei cittadini. Sistemeremo i campi di calcetto e pallavolo adiacenti all’area in questione, miglioreremo la fruibilità del piccolo parco già esistente e incrementeremo i parcheggi vicini alle abitazioni, perché nell’area di cui stiamo parlando ci sono già alcuni posteggi ma che non vengono utilizzati perché hanno una dislocazione scomoda”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 27 AGOSTO