VILLA D’OGNA – ESCLUSIVO Pio Legato Bettoncelli verso il commissariamento. Nessuno vuole la presidenza. La sindaca in crisi. Stralciata l’elezione in consiglio comunale

176

Rischio commissariamento. E sarebbe la prima volta nella storia del Pio Legato Bettoncelli. Che a Villa d’Ogna è un istituzione. Nato in seguito al testamento del 7 novembre 1796 del Bettoncelli che lasciava ogni suo bene per prestare assistenza ai bisognosi di Villa d’Ogna e di Ogna tramite l’erogazione di contributi economici , nata quindi a sostegno dei poveri. Nel novero dei beni c’erano anche molti beni immobili, alcuni ristrutturati in tempi recenti, come la sede del Pio Legato in piazza a Ogna dove sono stati realizzati anche due appartamenti. E il presidente viene nominato dal Comune, i membri sono cinque, tre espressi dalla maggioranza e due dalla minoranza. L’attuale presidente è Antonella Imberti, o è meglio dire era, visto che si ha concluso il suo mandato ad agosto insieme a tutto il consiglio di amministrazione e non ha più dato la sua disponibilità a ricandidarsi. Con lei nel cda c’erano per la maggioranza Manfredo Messa e Tullio Brusetti mentre per la minoranza la vicepresidente Pierangela Baronchelli e Arturo Baronchelli. Il cda resta in carica 4 anni, i 4 anni sono stati eletti il 9 agosto del 2013 e sono rimasti in carica sino al 9 agosto 2017. Come da prassi, l’amministrazione si muove qualche mese prima per sondare il terreno e valutare le candidature, cose che in questo caso sembra non sia stata fatta…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 OTTOBRE

pubblicità