VILLA DI SERIO – INTERVISTA AL CURATO – L’oratorio e la “doppia ripartenza” dei giovani Le proposte per i ragazzi e… ‘Ora-ri-party’. Don Carlo Maria: “Hanno fantasia e concretezza”

Tra le incertezze e le difficoltà che ancora caratterizzano la situazione sanitaria, l’oratorio di Villa di Serio scalda i motori. Un’estate di ripartenza, segnata dalla nuova voglia di stare insieme di ragazzi e giovani. Il curato don Carlo Maria Viscardi, che guida l’oratorio dal 2013, traccia il bilancio di queste settimane con il sorriso.

Durante tutta l’estate abbiamo proposto ad adolescenti e preadolescenti (2^ e 3^ media) delle serate in oratorio con il desiderio di ritrovarsi per giocare e stare insieme – racconta -. Il gruppo animazione e i catechisti degli adolescenti si sono inventati Escape Room, cene con delitto, tornei e pizzate per vivere momenti davvero preziosi. Non dimentichiamo le emozioni calcistiche dell’Europeo in cui anche bambini e famiglie si sono trovati per tifare la nazionale.

Ad agosto con ragazzi di terza media, adolescenti e giovani abbiamo vissuto tre giorni sulle tracce di Francesco e Chiara d’Assisi. Assisi è sempre Assisi. Il suo fascino medioevale e la possibilità di toccare con mano la vita, la ricerca e la santità di due giovani come Francesco e Chiara hanno di certo colpito i ragazzi e i giovani. Vivere alcuni giorni insieme ha rinsaldato le amicizie e ha offerto la possibilità di incontrare nuovi amici”.

Insomma, l’oratorio non è mai andato in vacanza. E anche nei primi giorni di settembre ci sono tanti appuntamenti in calendario. “In queste prime settimane di settembre sono previste alcune altre proposte coinvolgendo i ragazzi di prima media e quinta elementare. I ragazzi hanno risposto molto bene. Queste serate hanno provato a rispondere al loro desiderio di trovarsi insieme, ma anche alla fatica di alcuni di tornare ad uscire di casa”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 SETTEMBRE