VILLA DI SERIO – E’ finita la “guerra dei 36 anni”. Con la decisione della Cassazione si è chiusa una vicenda giudiziaria iniziata nel 1983

L’espropriazione di un terreno, decisa dalla Giunta comunale di Villa di Serio nei primi anni Ottanta, ha dato il via a un lunghissimo contenzioso legale su cui è stata messa la parola fine solo dopo ben 36 anni.

Nel 1983, infatti, dopo che l’Amministrazione comunale villese aveva deciso di espropriare un pezzo di terreno di proprietà di un privato (c’era la necessità di realizzare un tratto di strada), questi aveva contestato l’atto del Comune ritenendo di essere stato danneggiato. Aveva così dato il via ad un contenzioso legale.

Nel corso degli anni tutti i ricorsi presentati dai proprietari del terreno espropriato sono stati respinti, ma un vero e proprio colpo di scena c’è stato 10 anni fa, nel 2009….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 DICEMBRE