VIGOLO – Quaranta candidati per un posto in Comune ma le prove sono state rimandate a data da destinarsi

Il comune di Vigolo ha aperto un bando per la selezione di un istruttore amministrativo. Le prove, inizialmente programmate per il 19, 26 e 27 gennaio, sono state rimandate a data da destinarsi. L’esame sarà composto da quattro prove: la prima preselettiva, dove potranno svolgere il test tutti gli iscritti. Alla successiva prova concorsuale saranno ammessi a partecipare i primi 30 candidati in ordine decrescente di merito, nonché tutti coloro che hanno conseguito il medesimo punteggio del trentesimo candidato in graduatoria, purché abbiano superato la preselezione con un punteggio di almeno 21/30. La seconda prova consiste in un test scritto della durata di quattro ore, mentre la terza prova consiste sempre in un test scritto della durata di tre ore. Infine, la quarta prova consiste in un colloquio orale volto ad approfondire e valutare le qualità e la completezza delle conoscenze possedute nelle materie d’esame, la capacità di cogliere i concetti essenziali degli argomenti proposti, la chiarezza di esposizione, la capacità di collegamento e di sintesi. I candidati saranno, dunque, chiamati ad esprimere le loro cognizioni in merito alle materie d’esame, rispondendo a tre quesiti…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 FEBBRAIO