VIGOLO – Il sindaco: “Preoccupati per la località ‘Squadre’. Almeno non abbiamo più casi di Covid…”

Il comune di Vigolo nelle scorse settimane ha preparato un piano d’emergenza per far fronte alla possibile frana, la quale potrebbe causare gravi danni alla località “Squadre”. Il sindaco Gabriele Gori:“Il movimento del terreno sta rallentando, però non bisogna abbassare la guardia. La scorsa settimana il movimento si aggirava intorno ai 7 millimetri, quindi è ancora presente. Non è veloce come nelle scorse settimane, ma, nonostante questo, resta un movimento rilevante. In questo momento stiamo preparando il piano di emergenza, proprio come tutti gli altri comuni colpiti. In caso dovessimo passare in zona di preallarme o allarme, dovremmo evacuare nuovamente la località Squadre. Nei giorni passati sono state fatte diverse simulazioni per vedere come si potrebbe espandere la frana all’interno del lago e nella zona limitrofa. Gli esperti non escludono che, in caso di collasso di tutti i due milioni di metri cubi di terra, la frana possa avere delle ripercussioni anche sulla località Squadre”.

Proprio la località Squadre era stata inizialmente evacuata per precauzione, mentre ora le famiglie sono potute rientrare nelle loro abitazioni:“Avevamo evacuato la località Squadre il 24 di febbraio. Poi, dopo i diversi controlli e sopralluoghi, il 1 marzo le famiglie sono potute rientrare nelle loro abitazioni. Fortunatamente, in questo momento, non abbiamo grosse difficoltà. Però, non sappiamo ancora quali saranno gli scenari futuri, il movimento del terreno potrebbe fermarsi, oppure aumentare di intensità. Se dovesse collassare, tutto il materiale creerebbe una grossa onda, la quale è ancora in fase di studio”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 19 MARZO