VIGOLO – Gori: “Manutenzione e messa in sicurezza del territorio le nostre priorità”

Il comune di Vigolo, in questo nuovo anno, cercherà di riqualificare il paese, grazie ad uno stanziamento di 100.000 per la realizzazione di diversi progetti. Lo scorso anno le difficoltà causate dalla pandemia sono state molte, ma il comune ha cercato di non fermarsi e di aiutare i propri cittadini. L’inizio del 2021 sarà altrettanto difficoltoso, ma la speranza è di realizzare le opere il prima possibile: “In questo momento stiamo ancora definendo i progetti per il 2021 – spiega il sindaco Gabriele Gori – . Ci sono arrivati recentemente dei finanziamenti, quindi dobbiamo ancora discutere sul loro utilizzo, considerando anche il fatto che prima di settembre non possiamo far partire nessuna opera cantieristica. La nostra priorità sono i lavori di manutenzione e messa in sicurezza del paese. Le cifre stanziate per la riqualificazione del paese si aggirano intorno a 100.000 euro”. Nonostante la pandemia, il comune ha sempre cercato di portare avanti i suoi obiettivi: “Nel 2020 abbiamo portato avanti parecchi progetti e siamo riusciti a portarli a termine. La difficoltà dell’anno appena concluso è stata una in particolare, ovvero il Covid, il quale ci ha messo i bastoni tra le ruote. Abbiamo anche avviato un concorso per sostituire l’unica impiegata comunale, ma a causa della pandemia siamo stati costretti ad arenarci. Non posso, poi, non ringraziare anche tutti i volontari che quest’anno, oltre al lavoro di cura e promozione del territorio che svolgono da sempre, si sono prodigati a distribuire i farmaci ed i pacchi alimentari a quanti di noi sono stati purtroppo colpiti anche dagli effetti della crisi economica causata dall’emergenza sanitaria. Quest’anno abbiamo messo in campo investimenti per oltre 200.000..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 GENNAIO