VERTOVA – Rinasce l’area Ex Domade, via al Piano Integrato, dopo la bomba ecologica la rinascita

A Vertova si fa sul serio. Si parla di un PII (Piano integrato di intervento) nell’area della Ex-Domade. “Do” sta per dolomia, “Ma”  per magnesio, “De” per derivati; era l’attività svolta nell’area, ovvero la lavorazione del materiale che veniva estratto nella cava del Ponte del Costone, per ricavarne calce e derivati. Era materiale utilizzato in edilizia. La proprietà della cava e della ditta era della storica famiglia Perani. La nostra amministrazione ha puntato molto sulla realizzazione di un’opera che per Vertova sarà uno dei più grandi interventi degli ultimi 30 o 40 anni”. L’assessore Marco Mutti esordisce con soddisfazione nell’annunciare che la prima fase dei lavori che andranno a riqualificare un’area ormai abbandonata e fatiscente hanno preso il via. “Prima di tutto, era importante andare a bonificare un luogo dove la presenza di 6500 metri quadrati di eternit potevano rappresentare una “bomba ecologica”; da alcuni giorni, la società che ha in carico il “Piano integrato d’intervento”, sta lavorando per pulire e smaltire il materiale che andava rimosso….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 DICEMBRE