VERTOVA – Angelo, l’eutanasia in Svizzera, i fratelli scoprono della sua morte da un giornale di quella zona

Angelo se ne è andato così, senza dire niente a nessuno, i fratelli lo hanno saputo da un giornale svizzero, nient’altro, poche righe e un balzo al cuore. Angelo era malato da tempo e il fratello Carlo era andato a trovarlo una settimana prima che morisse, poi quando è rimasto solo Angelo ha deciso di scegliere l’eutanasia, era malato da tempo, non ha avvisato i fratelli, se ne è andato così. Senza dire nulla a nessuno. E ora i fratelli ci hanno mandato questo ricordo.

Breve storia di un emigrante all’estero: Angelo Andrioletti

Era l’anno 1940 quando dai genitori Luigi Andrioletti  e Maria Marchetti, nacque, in pieno conflitto mondiale, il loro primo figlio a cui diedero il nome di Angelo.

Già dalla tenera età sprigionava tutta la sua vivacità… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 GENNAIO