MEDIA VALLE – 149 classi per la nona edizione del Festival “La Vallata dei libri bambini”.  Tutti gli eventi finalizzati all’educazione, alla lettura ed al pensiero critico

34

Si avvia alla conclusione la nona edizione de “La Vallata dei libri bambini”, che anche quest’anno ha visto numerosi e partecipatissimi incontri letterari, iniziati il 21 marzo scorso, alcuni in presenza e altri a distanza,  che hanno coinvolto ben 149 classi – tra elementari, medie e superiori – di tutta la Valseriana e  anche della bassa Bergamasca.  Il tema di questa edizione – “Penso libero. Sono vero” – è stato un invito a riflettere sulla necessità/diritto dei bambini a crescere pensando liberamente, privi da preconcetti e schemi.  Il fitto programma degli eventi in presenza era iniziato il 26, con un seminario presso la Biblioteca di Nembro insieme a Cristina Bellemo vincitrice del ‘Premio Andersen 2021’ come Miglior Scrittrice per l’infanzia, autrice che nel pomeriggio aveva incontrato anche i più piccoli per un laboratorio attorno all’albo Amelia  (ed. Il Castoro), mentre il giorno dopo i bambini più grandi, tra gli 8 e i 12 anni, avevano partecipato ad un gioco di ruolo nato attorno alle pagine di Pieno e Vuoto: “Organizzato come ormai da tradizione da “Alessia Libreria” piccola libreria indipendente di Fiorano al Serio – commenta il presidente Roberto Squinziil Festival ha visto anche numerosi appuntamenti nelle Biblioteche del nostro territorio. Molti incontri con gli Autori si sono svolti on-line,  mentre il sabato e la domenica la sede dell’ex-convento di Vertova è sempre rimasta aperta  alla visita ed ai laboratori che hanno coinvolto le famiglie”. Particolarmente interessante si è rivelata la serata del 21, quando Pino Boero, grande esperto di letteratura per l’infanzia, ha tenuto una serata su Gianni Rodari e Mario Lodi nel 100esimo anniversario della nascita di quest’ultimo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

pubblicità