VALBONDIONE – Una stagione turistica da incorniciare. Affluenza-record e seconde case tutte occupate. Numerosi anche gli escursionisti tedeschi e parcheggi sempre pieni

Nonostante  molti eventi estivi fossero stati cancellati, straordinario spettacolo delle cascate del Serio in primis, l’estate valbondionese, turisticamente parlando, è stata una stagione ‘da incorniciare’: “Abbiamo avuto davvero un flusso impressionante di turisti e di escursionisti, costante ed ininterrotto, un’affluenza di dimensioni insperate – commenta la sindaca Romina Riccardi – Mi sembra che davvero ci sia stata una riscoperta della montagna, soprattutto da parte dei giovani, molti dei quali  la frequentavano per la prima volta. A questo fenomeno abbastanza nuovo, si è aggiunto il fatto che tutte le seconde case sono state occupate, e non solo nella solita quindicina di ferragosto ma per periodi molto più lunghi. Esaurita, inoltre, anche la capacità  di ospitalità degli appartamenti  e delle stanze in affitto”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDì 11 SETTEMBRE