VALBONDIONE – Un immigrato gira in paese in infradito e lenzuolo, infreddolito e affamato….soccorso da Walter Semperboni

Era un giovedì sera, un ragazzo con le infradito e una specie di lenzuolo addosso girava per il paese, era infreddolito, un ragazzo extracomunitario, solo e affamato”, a raccontare l’incontro non è un membro della Caritas e nemmeno un prete ma Walter Semperboni, già, proprio lui, il vicesindaco di Valbondione accusato da qualcuno di essere un po’ troppo di destra: “Questo ragazzo era solo e affamato e vestito poco e male, in teoria sarebbe ospitato dalla Caritas di Bergamo ma è libero di andare dove vuole, Bergamo non gli piace, così prende il pullman, arriva in queste zone e gira a piedi, sono arrivate diverse segnalazioni di gente che gli dava da mangiare, che lo aiutava come poteva ma adesso fa freddo e rischia grosso se resta fuori la notte”. Perché di notte di fuori il ragazzo ci è restato parecchie volte: “Dormiva all’aperto, una volta in un garage, dove è si ferma, ma ora rischia di rimanere congelato, e così quella sera ero in giro e Alessia, l’assessore al turismo mi ha avvisato che era con lui…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 NOVEMBRE