VALBONDIONE – Si attende la primavera per iniziare i lavori di sistemazione del Cimitero e della strada verso il Curò

Tra le opere pubbliche di prossima realizzazione c’è quella, molto attesa dalla popolazione, della sistemazione del Cimitero di Lizzola: disegni e materiali necessari sono già pronti, e non appena le  temperature si alzeranno un po’ –  le gelate notturne per ora qui sono ancora quotidiane – si potrà cominciare a lavorare.

“Il Cimitero di Lizzola – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Claudio Rodigari era già stato oggetto di un paio di interventi due anni fa, ma non era stato risolto il problema principale, cioè quello delle infiltrazioni d’acqua a monte del Cimitero stesso – acqua che non è solo quella delle piogge, perché nei prati e nei boschi soprastanti ci sono anche molte sorgenti –  per cui abbiamo deciso di realizzare un’intercapedine con una piccola soletta proprio sopra la strada sterrata ed un cavedio con due aperture per la ventilazione. L’acqua poi, opportunamente intubata, verrà scaricata a valle, nel fiume”…

SUL  NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 MARZO