VALBONDIONE – Romina Riccardi e la pioggia di soldi per gli studenti: metà retta dell’asilo la paga il Comune ‘Noi mettiamo i soldi ma i genitori si impegnino a tenere qui i figli”

Romina Riccardi e la sua amministrazione sono stati di parola. E di questi tempi mica è poco. Pioggia di contributi per i bambini e gli studenti di Valbondione: “Lo avevamo detto e lo abbiamo fatto – commenta la sindaca – anche perché è indispensabile andare incontro alle famiglie se si vogliono tenere qui i nostri ragazzi e tentare almeno di arginare lo spopolamento della montagna”. Variazione di bilancio e soldi trovati a tempo di record: “Abbiamo dato un contributo per abbattere la retta del 50% ai bambini della scuola materna parrocchiale, pagano ora 120 euro, andranno a pagare 60 euro, la metà. Per quanto riguarda le Borse di studio abbiamo abbassato a 7 il voto per prendere il contributo, per un valore massimo 260 euro, e aiuteremo gli studenti universitari per le spese di affitto e quant’altro per un tetto massimo di 250 euro all’anno. Abbiamo messo 4000 euro sul capitolo universitario, vediamo in base alle richieste che arrivano. E poi diamo un contributo per il 50% per i libri degli studenti delle scuole Medie mentre per il trasporto dei ragazzi delle superiori abbiamo fissato un contributo di 200 euro…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 AGOSTO