Valbondione L’assemblea in Chiesa degenera. Parolacce e urla. Ma la gente si fa sentire: “Non siamo né con Piffari, né con Walter Semperboni, ridateci tranquillità”

61

 

Un’assemblea in Chiesa. Di quelle che lasciano il segno. Almeno sul fronte…parolacce. Che in Chiesa non andrebbero dette. Ma il clima è di fuoco. E non rispecchia per niente la temperatura del periodo. Ma si sa. Ormai qui a Valbondione di scontato non c’è più nulla. Assemblea in Chiesa per i profughi. E …assalto al parroco. Clima rovente. E accuse. Parolacce. Qualcuno rischia anche di venire alle mani. Molti se ne vanno prima. Il parroco mantiene la calma. Ma c’è poco da fare Qui ormai il clima è tutti contro tutti. Ma quello che sembra dal fuori, e cioè che il paese sia spaccato in due, e cioè pro Sergio Piffari (l’ex onorevole che ospita nelle sue strutture qualcosa come 100 profughi per una popolazione di residenti quasi uguale) o pro Walter Semperboni…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 NOVEMBRE

pubblicità