VALBONDIONE – Il Comune paga un contributo alle ditte del territorio, escludendo però chi ospita le slot-machines “Abbiamo già in cura persone con la ludopatia”

Verrà portata in Consiglio Comunale e deliberata a breve la decisione di aiutare quanti hanno un’attività, con relativa partita IVA, residenti ed operanti sul territorio comunale.

“Si tratta di un contributo di 500 euro finalizzato a mantenere le attività nel nostro paese: un aiuto, insomma, ai commercianti, perché, da ex- commerciante io stessa, conosco bene le difficoltà che si incontrano quando si deve procedere ad una manutenzione straordinaria, a un cambio di registro di cassa, ecc…, insomma alle piccole spese relative alla propria attività  – spiega la sindaca Romina Riccardi -. Sentiamo tutti i giorni i discorsi dei politici che parlano di aiutare la gente di montagna a non abbandonare il loro paese, ma , come sempre, se non si muovono le Amministrazioni sono soltanto discorsi al vento, mentre i negozi e le attività delle nostre Valli continuano a morire….”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 GENNAIO