Valbondione – Il caso. La condanna…ribaltata!

163

Da un alpino di Torre Boldone che offre 200 euro a una ricarica telefonica da un uomo di Parre: solidarietà per Semperboni che pubblica la sentenza

Walter Semperboni viene condannato per il sit-in contro i profughi in hotel a Castione, con lui anche un ragazzo di Castione, Giovanni Migliorati, 26 anni. E il giorno dopo la condanna cosa succede? che Walter Semperboni mette tutto on line “E perché dovrei vergognarmi? non ho fatto nulla di male. Abbiamo semplicemente organizzato un sit in tranquillo, dove c’erano famiglie con bimbi, gente di tutte le età, anche un anziano in sedia a rotelle. Eppure siamo stati sanzionati, e allora perché non vengono sanzionati anche quelli che a San Simone sono responsabili dei profughi che hanno bloccato la strada, non parlo dei profughi ma di chi li ospita, ci sono responsabilità oggettive”. Della condanna in questi giorni ne hanno parlato tutti ma quello che colpisce è altro, condannato a 1185 euro di pena pecuniaria (lo stesso importo anche per Giovanni Migliorati) Walter in poche ore ha ricevuto non solo una valanga di messaggi di solidarietà, che in alcune casi di condanna ci può stare, ma anche una pioggia di gente che gli sta mandando davvero di tutto. “Un alpino di Torre Boldone mi ha chiamato e mi ha offerto 200 euro, mi ha detto ‘sono qui pronti per te’’….

SUL NUMERO IN EDICOLA

pubblicità