VAL CAVALLINA – SS42 deserta ma… “è diventata il circuito di Monza?”

La Statale 42 della Val Cavallina non è mai stata così… deserta. Stavolta non ci sono di mezzo progetti per la variante tra Gorlago ed Entratico e nemmeno incontri in Regione Lombardia tra i sindaci coinvolti nella questione, Andrea Epinati di Entratico, Danny Benedetti di Trescore Balneario e Mariangela Antonioli di Zandobbio (doveva esserci anche Mauro Bonomelli, primo cittadino di Costa Volpino e assessore provinciale alla Viabilità). Il tutto aveva già, chiaramente, subìto un brusco stop nelle scorse settimane. E ora sono poche, anzi pochissime, le auto che vi transitano, anche durante il fine settimana, e il motivo è l’emergenza Coronavirus e le conseguenze dettate dal decreto che chiede a gran voce di restare chiusi dentro casa. Il silenzio viene squarciato dalle ambulanze che a sirene spiegate, notte e giorno, attraversano la valle per soccorrere i malati. Ma tra quelle poche auto, c’è anche chi preme con troppa forza il piede sull’acceleratore e allora c’è chi alza la voce e affida i propri pensieri ai social network: “La statale 42 è diventata il circuito di Monza?…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 MARZO