UNIONE SUL SERIO – Il bilancio al termine della “Fase 1”: “3920 persone controllate, 12 denunciate…”

Marco Pera, Comandante del Corpo di Polizia Locale Insieme sul Serio (che comprende i territori comunali di Nembro, Casnigo, Gazzaniga, Pradalunga, Selvino e Villa di Serio) ha fatto il punto della situazione al termine della cosiddetta “Fase 1”.

“Durante la fase 1 il comando è stato impegnato nelle seguenti attività: 1251 servizi di pattugliamento dedicati al controllo della normativa Covid (368 a febbraio, 371 a marzo, 512 ad aprile; 3920 le persone controllate così suddivise (a marzo 900 persone, 513 esercizi commerciali; ad aprile 3020 esercizi commerciali, 2315 persone); 87 le violazioni al Covid riscontrate; 6860 le telefonate ricevute dalla centrale operativa per richiesta di informazioni e intervento; 25 i voli del Unità Droni per il controllo aereo; 918  posti di controllo; 12 le persone denunciate; 2 i sequestri di sostanza stupefacente; 13 i soccorsi a persone in difficoltà; 4 le scorte e l’assistenza all’Esercito Russo durante le operazioni di Sanificazione. Non è passato indenne il personale del Comando al contagio da parte del Virus, quattro i contagiati dal Covid-19, di cui uno in maniera grave ma poi fortunatamente guarito. In merito alle sanzioni ci teniamo a precisare che sono state il 2,21% dei soggetti controllati è stato sanzionato, questo grazie al rispetto delle regole da parte della Cittadinanza connesso al buon senso degli operatori di polizia, infatti tra coloro che sono stati sanzionati ricordiamo giustificazioni di chi si spostava da un paese all’altro ‘per aderire ad appelli Facebook per dar da mangiare ai cigni nel lago’, ‘5 persone che effettuavano una grigliata in un parcheggio di Nembro’, in sintesi gli agenti hanno sanzionato quelle situazioni palesemente contrarie alle regole dettate da superficialità e noncuranza”.