TRESCORE – Loredana Vaghi, la contabile con la… propensione per il sociale: “Mi sento vicina a chi è fragile, ma non sono l’assessore all’assistenzialismo…” La vice di Benedetti è presidente dell’Assemblea dei sindaci della Val Cavallina: “Siamo molto coesi, è questa la grande forza della nostra valle”

I due “borgomastri” leghisti dell’ultimo quindicennio, Alberto Finazzi e Danny Benedetti, l’hanno scelta come “braccio sociale” delle loro Amministrazioni. E lei, Loredana Vaghi, con il suo lavoro ha sempre mostrato di meritare la fiducia che le è stata accordata dai suoi sindaci. Eppure, le sue radici professionali sembrano ben distanti dal mondo dei servizi sociali.

Sì, io sono una contabile – spiega la vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali e al Volontariato del Comune di Trescore Balneario – quindi non ci sono legami tra il mio lavoro e il mio impegno amministrativo. Diciamo che si tratta di una mia propensione per il sociale. Mi sento vicina a chi vive in una situazione di fragilità… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 FEBBRAIO