TRESCORE – L’OPERA – La ‘cittadella della salute’ nuova di zecca da 6 milioni di euro

373

 

pubblicità

In Via Ospedale, accanto al vecchio ‘Sant’Isidoro’ sorge la nuovissima struttura nata dalla sinergia tra la ‘Fondazione Azzanelli Cedrelli Celati e per la Salute dei Fanciulli’, ATS Bergamo e il Comune di Trescore Balneario. Si tratta di un vero e proprio ‘polo della salute’ fresco di inaugurazione, frutto di lunghi anni di trattative, studi, progettazioni e lavori.

L’aspetto più importante di quest’opera (o, quantomeno, quella che più può interessare ai cittadini di Trescore) è che qui, in questa ‘cittadella della salute’, trovano casa alcuni servizi sanitari che altrimenti avrebbero potuto sparire dal territorio. 

All’interno di queste nuovissime mura ci sono adesso gli spazi destinati alla Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza (dove lavorerà un equipe di 35 operatori, dai medici agli assistenti sociali, dagli psicologi ai logopedisti) e del PreSST (il Presidio Socio Sanitario Territoriale) dell’ASST Bergamo Est e dei Dipartimenti di Igiene Prevenzione Sanitaria e Veterinario di ATS Bergamo. In questa ‘cittadella della salute’ saranno quindi garantiti servizi fondamentali come come le vaccinazioni, il Consultorio familiare, l’ossigenoterapia, la veterinaria, i servizi di igiene degli alimenti e della nutrizione, di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro.

Si tratta di un prestigioso traguardo reso possibile grazie alla preziosa collaborazione della ‘Fondazione Azzanelli Cedrelli Celati e per la Salute dei Fanciulli’ che ha realizzato la struttura. Un’opera complessiva di 10.500 mq, di cui 3.800 per la nuova costruzione, con un investimento pari a 6 milioni di euro.

Non è finita qui, perchè la Fondazione pensa ad un nuovo edificio di 7.000 metri cubi destinato a scopi sociali e sociosanitari… ma questo riguarda il domani (o il dopodomani), facciamo invece un salto indietro, all’altroieri.

La genesi di questo intervento risale infatti al 2012, nove anni fa, quando sono cominciati i primi discorsi, i primi confronti tra Fondazione, Comune e ATS. È stato redatto il progetto e sono state messe le basi di questo grane intervento. Nel 2019 è stata poi sottoscritta la convenzione tra la Fondazione e il Comune di Trescore Balneario. Il 14 febbraio 2020, quando si stava entrando nella tempesta Covid, sono stati avviati i lavori, che si sono poi conclusi questa estate.

Infine, la recentissima cerimonia di inaugurazione alla quale hanno preso parte molte autorità, a partire dalla vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti.

Dario Zoppetti, presidente della ‘Fondazione Azzanelli Cedrelli Celati e per la Salute dei Fanciulli’, ha sottolineato che l’inaugurazione, con il tradizionale taglio del nastro, è il frutto di intensi anni di studio, di progettazione e di lavoro…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 NOVEMBRE

pubblicità