TRESCORE – LA RICHIESTA DI UN CITTADINO – “Intitolate una via ai dottori Bernardino e Luca Bruschi”

Due medici, padre e figlio, scomparsi a pochi mesi di distanza l’uno dall’altro. Entrambi se ne sono andati nel 2018. Il primo è stato Luca Bruschi, morto il 26 febbraio 2018 a soli 55 anni per un malore mentre si trovava nel suo ambulatorio di Trescore Balneario, in Via della Resistenza.

Poi, quattro mesi dopo, è stato raggiunto da papà Bernardino Bruschi, il 26 giugno 2018, a 89 anni.

È arrivata nelle scorse settimane al nostro giornale una mail di un cittadino, Gianfranco Valenti, che ci ha chiesto di pubblicare una lettera rivolta al suo sindaco.

Preg.mo sig. Danny Benedetti, sindaco del Comune di Trescore Balneario. Purtroppo, causa questo tremendo virus, non riesco a propormi e fissare un appuntamento per incontrarla personalmente. Gentilmente le vorrei chiedere se può farsi carico della mia proposta, seppur sommaria e poco circostanziata, di sostenere in Giunta e poi in Consiglio comunale…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 DICEMBRE