TRESCORE – Il ritorno dei ‘Masser de Trescur’ e l’addio del presidente Carlo Algisi: “Ora spazio ai giovani del paese”

267

 

62 candeline da spegnere per la Festa dell’Uva che torna a Trescore, una delle feste più antiche e radicate della provincia di Bergamo che ripropone il suo tradizionale programma incentrato ovviamente sul vino, sulla musica e soprattutto sulla sfilata dei carri allegorici che ogni anno animano la giornata che chiude la festa. E come ogni anno c’è l’attesa di vedere quali carri sfileranno e soprattutto cosa proporranno i gruppi di Trescore. La prima novità importante riguarda il ritorno dei Masser di Trescore che l’anno scorso avevano deciso di non partecipare in polemica con Pro Loco e Comune di Trescore, rei di non aiutare abbastanza i gruppi locali e favorire i gruppi che arrivano da fuori con carri più carnevaleschi …

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 31 AGOSTO

pubblicità